Descrizione Progetto

KIT IDRAULICO R/M

SISTEMA A VASO APERTO DA ALLACCIARE ALL’IMPIANTO TERMICO COME UNICA FONTE DI CALORE CON FUNZIONI:

RISCALDAMENTO

ACQUA CALDA SANITARIA (optional AcquaClima)

>> MONTAGGIO

Seguire le norme di sicurezza previste, per i generatori di calore a combustibili solidi, nel D.M. 1/12/1975 e relativi aggiornamenti, oltre alla norma specifica UNI 10683. Eseguire quindi il montaggio solo a vaso aperto con tubo di sicurezza a sfogo libero del diametro minimo di 1″. Ogni generatore deve avere una potenzialità massima al focolare inferiore a 34,89 KW/h (30.000 Kcal/h) e funzionare uno alla volta.

>> MATERIALI

-Impianto termico: tubazione in ferro o in rame coibentato
-Acqua calda sanitaria: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato
-Acqua fredda: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato

>> FLUIDO TERMOVETTORE

In località in cui la temperatura può scendere sotto lo 0°C, è necessario usare un fluido termovettore costruito da acqua additiva con glicole in percentuale, come riportato nel grafico allegato, in funzione della temperatura minima storica nella località di istallazione


KIT IDRAULICO 3/AP

SISTEMA A VASO APERTO ACCOPPIATO IN PARALLELO CALDAIA A GAS A VASO CHIUSO CON FUNZIONI:

RISCALDAMENTO

ACQUA CALDA SANITARIA (optional AcquaClima)

>> MONTAGGIO

Seguire le norme di sicurezza previste, per i generatori di calore a combustibili solidi, nel D.M. 1/12/1975 e relativi aggiornamenti, oltre alla norma specifica UNI 10683. Eseguire quindi il montaggio solo a vaso aperto con tubo di sicurezza a sfogo libero del diametro minimo di 1″. Ogni generatore deve avere una potenzialità massima al focolare inferiore a 34,89 KW/h (30.000 Kcal/h) e funzionare uno alla volta.

>> MATERIALI

-Impianto termico: tubazione in ferro o in rame coibentato
-Acqua calda sanitaria: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato
-Acqua fredda: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato

>> FLUIDO TERMOVETTORE

In località in cui la temperatura può scendere sotto lo 0°C, è necessario usare un fluido termovettore costruito da acqua additiva con glicole in percentuale, come riportato nel grafico allegato, in funzione della temperatura minima storica nella località di istallazione


KIT IDRAULICO R/M

SISTEMA A VASO APERTO DA ALLACCIARE ALL’IMPIANTO TERMICO COME UNICA FONTE DI CALORE CON FUNZIONI:

RISCALDAMENTO

ACQUA CALDA SANITARIA (optional AcquaClima)

>> MONTAGGIO

Seguire le norme di sicurezza previste, per i generatori di calore a combustibili solidi, nel D.M. 1/12/1975 e relativi aggiornamenti, oltre alla norma specifica UNI 10683. Eseguire quindi il montaggio solo a vaso aperto con tubo di sicurezza a sfogo libero del diametro minimo di 1″. Ogni generatore deve avere una potenzialità massima al focolare inferiore a 34,89 KW/h (30.000 Kcal/h) e funzionare uno alla volta.

>> MATERIALI

-Impianto termico: tubazione in ferro o in rame coibentato
-Acqua calda sanitaria: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato
-Acqua fredda: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato

>> FLUIDO TERMOVETTORE

In località in cui la temperatura può scendere sotto lo 0°C, è necessario usare un fluido termovettore costruito da acqua additiva con glicole in percentuale, come riportato nel grafico allegato, in funzione della temperatura minima storica nella località di istallazione


KIT IDRAULICO 3/AP

SISTEMA A VASO APERTO ACCOPPIATO IN PARALLELO CALDAIA A GAS A VASO CHIUSO CON FUNZIONI:

RISCALDAMENTO

ACQUA CALDA SANITARIA (optional AcquaClima)

>> MONTAGGIO

Seguire le norme di sicurezza previste, per i generatori di calore a combustibili solidi, nel D.M. 1/12/1975 e relativi aggiornamenti, oltre alla norma specifica UNI 10683. Eseguire quindi il montaggio solo a vaso aperto con tubo di sicurezza a sfogo libero del diametro minimo di 1″. Ogni generatore deve avere una potenzialità massima al focolare inferiore a 34,89 KW/h (30.000 Kcal/h) e funzionare uno alla volta.

>> MATERIALI

-Impianto termico: tubazione in ferro o in rame coibentato
-Acqua calda sanitaria: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato
-Acqua fredda: tubo in ferro zincato o materiale sintetico coibentato

>> FLUIDO TERMOVETTORE

In località in cui la temperatura può scendere sotto lo 0°C, è necessario usare un fluido termovettore costruito da acqua additiva con glicole in percentuale, come riportato nel grafico allegato, in funzione della temperatura minima storica nella località di istallazione